• Frac Srl

PANZEROTTI RICOTTA E CIME DI RAPA


INGREDIENTI:

Impasto:

Farina 00 500gr

Sale fino q.b.

Burro 50 gr

Patate 500 gr

Lievito di Birra 37 gr

Acqua 50 ml

Ripieno:

Cime di rapa 600 gr

Scamorza affumicata 100 gr

Olio extravergine di oliva q.b.

Peperoncino q.b.

Mozzarella 225 gr

Salsiccia stagionata 100 gr

Sale q.b.

Aglio q spicchio

Olio di semi di arachide per friggere q.b.

PROCEDIMENTO:

Prima di tutto lessate le patate dopo averle sbucciate. Schiacciatele poi con lo schiacciapatate quando ancora sono calde e lasciamo raffreddare il tutto. Scaldate l’acqua, giusto per farla intiepidire e mettetela in un contenitore nel quale scioglierete anche il lievito. Sciogliete ora il burro nel microonde o a bagno Maria. Nella planetaria mettete la farina, le patate schiacciate, mezzo cucchiaio di sale e il burro fuso. Azionate il tutto e dopo qualche instante unite il burro a filo e poi il lievito sciolto nell’acqua. Aumentate ora la velocità e lasciate lavorare la planetaria dino a quando la massa non inizierà ad incordarsi sul gancio. Una volta concluso dovreste avere un impasto elastico e ben lavorato. Fate una palla e mettete la pasta a riposare in un canovaccio leggermente infarinato per circa 2 ore. Preparate ora il ripieno:

Tagliate la mozzarella in pezzettini e lasciatela scolare per qualche minuto. Pulite poi le cime di rapa eliminando i gambi più coriacei e le foglie più dure. Tagliate le foglie a pezzi mantenendo le cime intere. Lavate tutto sotto l’acqua corrente. Sbollentatele ora in acqua salata per circa 5 minuti. Trascorso il tempo, scolatele per bene per eliminare l’acqua in eccesso e poi mettetele in padella insieme ad un filo d’olio ed uno spicchio d’aglio schiacciato. Passati altri 5 minuti. Togliete dal fuoco e fate raffreddare. In una ciotola ora mettete la mozzarella scolata, la scamorza affumicata a dadini e le cime di rapa che ora saranno belle saporite. Amalgamate il tutto e unite una bella spolverata di peperoncino. Unite per ultima la salsiccia tagliata a pezzetti non troppo grandi. 

Trascorse due ore, riprendete la pasta, lavoratela con un po’ di farina e fate una pallina. Stendiamo la pallina su un piano di lavoro con un matterello e andate a formare un disco abbastanza sottile ed omogeneo. Posizionate al centro il ripieno e richiudete il panzerotto per bene facendo uscire l’aria e sigillando bene i bordi con le dita.

Siete finalmente pronti per friggere. Proseguite per creare tutti i panzerotti.

Scaldate una bella padella grande con l’olio di arachide ed una volta a temperatura, tuffateci i vostri panzerotti. Friggeteli pochi alla volta girandoli delicatamente su entrambi i lati. Appena saranno dorati e croccanti scolateli su della carta assorbente.

Gustateli belli caldi e croccanti.


Iscriviti alla qualita' che conviene!
Inserisci i tuoi dati e potrai ricevere le migliori offerte di frutta e verdura,
assieme ai nostri consigli per una tavola sempre fresca, di qualità e di stagione!
Tutti i campi sono obbligatori